PROGETTI INTERNAZIONALI

  • 2016, Consulente scientifico nell’ambito del progetto “Smart Basilicata”, candidato a valere sull’ Avviso MIUR 84/Ric. 2012 PON 2007/2013 e ammesso a finanziamento con Decreto del MIUR n. 2078 del 21/09/2015 – APQ “Smart Basilicata” – Risorse FSC 2007-20132015;
  • 2015, Responsabile scientifico e curatore del Progetto di Cooperazione “Vie e Civiltà della Transumanza Patrimonio dell’Umanità” – GAL C.S.R. Marmo Melandro – Piano di Sviluppo Locale 2007/2013 -Sottomisura 4.2.2;

  • 2010-2011, Componente del gruppo di lavoro vincitore del best awards nella categoria “Mobile” (con il progetto Matera Città Narrata) assegnati dal comitato scientifico internazionale di Archeovirtual 2012, nell’ambito della mostra mediterranea per il Turismo archeologico 1° AWARD ARCHEOVIRTUAL 2012 assegnato da un comitato scientifico internazionale di valutazione con il progetto Matera Città Narrata nella categoria “Mobile”. Nell’ambito di questo Progetto, promosso dall’APT (Azienda di Promozione Turistica della Basilicata) – ITABC (Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali del CNR), ha curato lo studio e l’elaborazione di contenuti testuali ed iconografici relativi ai beni archeologici, storico-artistici, paesaggistici, antropologici della città di Matera;

  • 2005, Componente del Comitato organizzatore per l’Italia del progetto “CROSSINGS: Movements of people and movement of cultures–changes in the Mediterranean from ancient to moderntimes” e della Mostra Internazionale “Crociate: Mito e realtà”, finanziato dall’Unione Europea nel quadro del Programma Culture 2000;

  • 2005, Ricercatore ospite presso la Facoltà di Lettere di Oporto (Portogallo) nell’ambito del progetto di ricerca “Identità iberiche. Il caso del Portogallo in età medievale e moderna” del Dipartimento Identità Culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche-GRICES (Portogallo);

PROGETTI NAZIONALI

  • 2017, Direttore scientifico, ideatore e progettista del Progetto multimediale della Pinacoteca “D’Errico” di Palazzo San Gervasio (PZ) – “FRaME – Free access for Multisensory experience;

  • 2013-2015, Progettazione, organizzazione, gestione del Progetto di valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale del comune di Grassano dal titolo: “Alla Commenda di Grassano. Rievocazione settecentesca dell’arrivo del Commendatore”, Gal Camastra – Comune di Grassano (MT);

  • 2013-14, Progettazione, organizzazione e gestione del Progetto di valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale del comune di Tolve, dal titolo: “A Tolve, il 14 è fiera”, GAL Vulture-Alto Bradano e Comune di Tolve(PZ);

  • 2012-13, Progettazione, organizzazione e gestione del Progetto “Prime Guide Rocchiane”, finanziato dal Comune di Tolve (PZ);

  • 2012, Progettazione, organizzazione e gestione del Progetto “Creazione del Centro Studi e Documentazione sulla Storia e la Devozione” – Tolve (PZ);

  • 2011, Responsabile Organizzativo delle IV Giornate Internazionali Rocchiane “Llanes, Montpellier, Voghera, Piacenza, Cremona, Sarmato, Caorso, Tolve. Culto e Devozione nelle Città di san Rocco”, svoltesi a Tolve (PZ) il 12 e 13 novembre 2011;

  • Dal 2001 al 2004, Incaricato della ricerca sui “Documenti pubblici e privati – Atti di Visite pastorali e cartografia storica di Tursi” nell’interno del progetto “Catalogazione integrata della Rabatana di Tursi (MT)”;

  • Dal 2000 al 2006, attività di ricerca nel settore degli studi medievistici presso l’Istituto Internazionale di Studi Federiciani del CNR – Tito Scalo- Castel Lagopesole (PZ);

  • 2000, Componente del gruppo di lavoro per la ricerca sullo studio “Architettonico e fotogrammetrico dell’Abbazia di San Giovanni in Fiore”, eseguito dall’IISF-CNR per conto del Centro Studi internazionali Gioachimiti (San Giovanni in Fiore –CS) in occasione dell’VIII Centenario della morte dell’Abate Gioacchino da Fiore e presentato al Convegno Internazionale di studio I Luoghi di Gioacchino, Casamari – Fossanova – Carlopoli Corazzo – Luzzi Sambucina – Celico – Pietrafitta Canale – San Giovanni in Fiore – Cosenza 25–30 marzo 2003;

  • Dal 2000 al 2005, attività di ricerca nel settore degli studi medievistici presso il Dipartimento di Scienze storiche linguistiche e antropologiche dell’Università degli Studi della Basilicata.